III RADUNO NAZIONALE

LANCIA THEMA CLUB ITALIA

22 - 23 - 24 OTTOBRE 2010

FERRARA - FIERA PADOVA '10

Official web site of Lancia Thema Club Italia

 

30. Trenta. T R E N T A.

La cronaca del III Raduno Nazionale Lancia Thema Club Italia inizia col lieto fine. 30 sono state le vetture che hanno partecipato all'esposizione nella Fiera di Padova. Adesso possiamo iniziare dal principio perché, oltre al fine, di lieto c'è stato anche il raduno nel suo complesso. Per comodità di download divideremo la narrazione in 4 pagine, questa più altre tre che trovare qui sotto. Mettevi comodi e buona lettura!!

III RADUNO NAZIONALE - PARTE SECONDA

III RADUNO NAZIONALE- PARTE TERZA

III RADUNO NAZIONALE - PARTE QUARTA

 

Venerdì 22 Ottobre - ROMA

Inutile negarlo, i Raduni si fanno anche e soprattutto per viaggiare, trovando così una validissima giustificazione all'uso spropositato delle nostre amate Lancia Thema che non vengono risparmiate per tre intensi giorni, chiamate così a percorrere migliaia di km in giro per l'Italia.

Il primo socio a partire è stato il nostro Antonio, da Soverato, che già giovedì lascia la sua Calabria per recarsi a bordo della sua turbo 16v LX seconda serie a Rimini per lavoro. Ovviamente raggiunge la meta senza problemi di sorta, pubblicheremo appena arriveranno in sede anche le foto di questa sua impresa.

Venerdì pomeriggio è invece parte del direttivo, quello romano, che in squadra con quattro Thema affronta la scalata al nord lasciando una assolata Roma. Il Gruppo è così composto: il Presidente Pierpaolo con sua moglie Ilenia a bordo della 3.0 V6 LX blu terza serie, il Vice Presidente Adriano con sua moglie Chiara a bordo della 8.32 CAT nera, il Segretario Angelo con il suo inseparabile navigatore Myriam, a bordo della Fenice 8.32 nera, ed infine un nuovo acquisto, Elio, protagonista dell'impresa di quasi 2000 km tra Torino e Montecarlo a bordo della Fenice ed immancabile compagno di viaggi in coppia assieme alla sua Cooper S; è di fresco tesseramento ed è al suo primo raduno, il primo da vero Themista. E' a bordo di una impeccabile 16V LS blu, di proprietà di Andrea, (di cognome fa Lancia, non so se mi spiego), cugino del Segretario Angelo, hanno entrambe formato il quarto equipaggio che in poche ore, in constante contatto radio, ha permesso alle Thema romane di guadagnare il suolo dell'Emilia Romagna.

 

Area di Servizio Sabina Est, tutti gli equipaggi romani si radunano per la presa in ostaggio della A1

Le Thema pronte a dominare la strada. Si parte!!!

Le 4 Thema sulla A1

Il nuovo equipaggio romano

 

La possente 3.0 V6 LX del Presidente

La 8.32 di un divertito Vice Presidente

 

La spettacolare VIS di Andrea, 198.000 km all'attivo, un'auto nuova. Di proprietà dello zio Alfonso, che tutti ringraziamo per la gentile concessione, questa autovettura è in condizioni impeccabili, frutto di un uso accorto e di una manutenzione maniacale; un esemplare in condizioni eccellenti.

Gli ultimi km poco prima dell'arrivo, al tramonto

 

 

La serata di Venerdì si è svolta a Ferrara dove, dopo l'accoglienza del "basista" Franco, nostro Consigliere, gli equipaggi si sono fermati presso l'Hotel Duca D'Este di Ferrara facendo finalmente riposare le per nulla affaticate Thema che hanno percorso i 450 km in poche ore. Poco più tardi il gruppo viene raggiunto anche dal Tesoriere Marco accompagnato da Simona. Dopo la cena in Hotel Franco ha guidato il gruppo in una piacevole passeggiata nella splendida Ferrara: Venerdì sera, molta gente in giro, una visita sui luoghi che nel giorno successivo sarebbero divenuti il teatro del III Raduno Nazionale, una visita in centro, qualche foto in piacevole compagnia, poi tutti in albergo, pronti per la mattina seguente, veramente intensa.

 

SABATO 23 OTTOBRE

La giornata comincia subito bene, alle 8 il parcheggio dell'hotel Duca D'Este vede prima raddoppiare, poi triplicare il numero delle Thema posteggiate, arrivano i Consiglieri Ballarin e Giada, i Soci Torchia, Falcinelli, Tosi, Ceccarelli, Stacchi, Negrisolo e tantissimi altri... Le Thema invadono Ferrara.

Inizia il carosello delle foto

Le 3 diverse serie si fronteggiano

La Fenice è ormai lontana dall'incubo, si gode i suoi momenti di gloria...

La 3000 LX di Pierpaolo, una vettura molto rara

La splendida seconda serie del Socio Gabriele Torchia

Le 2 Fairway, le Thema SW in serie limitata, presenti al raduno, di Pino Negrisolo e Marino Borsetto

La i.e. 16v di Davide Marveggio

L'immancabile 16v terza serie del Socio Falcinelli, sempre impeccabile della sua infuocata livrea

L'inarrestabile "Themasturbo" del Consigliere Giada, decisa, determinata...una guerriera!!!

L'elegante turbo 16v del consigliere Ballarin, col cuore nuovo, ora è una vettura da vetrina

Vi riportiamo ora la classica serie di meravigliose foto scattate dal nostro fotografo ufficiale Matteo, cliccate per ingrandire, pulsante "indietro" del browser per tornare alla pagina.

 

 

 

Terminati tutti gli arrivi degli equipaggi prenotati sono state consegnate delle brochure a tutti i partecipanti. Dentro mappe, numeri utili, itinerari e breve descrizione storico-artistiche dei luoghi da visitare, tutti realizzati dal Consigliere Franco con estrema cura di ogni dettaglio. Un lavoro davvero ottimo e risultato poi molto utile per gli equipaggi.

 

Prima della partenza il LTCI ha fornito 12 radio ricetrasmittenti, distribuite ogni 3 auto, per scongiurare l'allontanamento di ogni Thema dal gruppo, via radio sono state comunicate sempre svolte, punti di riferimento e di stazionamento.

Inoltre, grazie alla caparbietà del Consigliere Franco Finatti, il III raduno Nazionale LTCI ha ottenuto il patrocinio del Comune di Ferrara. Alla collaborazione della Polizia Municipale per gli spostamenti ha fatto seguito l'applicazione su ogni vettura presente dei classici adesivi che ogni raduno il LTCI regala ai partecipanti.

Utili alla Municipale per riconoscerci ed utili ai Soci per ricordare tutte le volte che lo vedranno ancora attaccato alla loro Thema che quel giorno loro c'erano!!

 

Si parte, il gruppo di 16 Lancia Thema lascia l'hotel, destinazione Largo Castello, per le foto ufficiali dell'evento che qui con un certo orgoglio Vi riportiamo. Sono stupende, un applauso al nostro GRANDE Matteo Ballarin che le ha scattate.

        ...scusate, queste era un vero delitto ridurle ad icone, quasi un sacrilegio, non ce la siamo sentita, anche perché 16 Thema è difficile farle stare in 200 pixel...

 

Fenice PRESENTE!!! - Povera... 1160 km in 3 giorni... Ora si gode il meritato riposo.

 

Equipaggio Lancia - Conti PRESENTE!!! Grande zio Alfonso...

L'amore è DAVVERO CIECO.

Che gruppo!

 

La 8.32 di Angelo

La turbo 16v di Matteo

La 3.0 V6 LX di Pierpaolo

La 2.0 i.e. di Marco

La 8.32 di Roberto

La 8.32 di Graziano

La 8.32 CAT di Adriano

La 16v LS di Andrea ed Elio

La i.e. 16v di Gabriele

La SW 16v LS di Marino

La 16v LS di Davide

La SW 16v LS di Pino

La turbo 16v di Sauro

La 16v LS di Stefano

La turbo 16v LS di Alessandro

La 8.32 di Franco

Dopo la sosta in area riservata al LTCI dal Comune di Ferrara, in Largo Castello, tutte le Thema si sono mosse alla volta di piazza Ariostea, scortati dalla Municipale. Successivamente il gruppo ha raggiunto via Dosso Dossi dove le auto sono rimaste al sicuro mentre tutti gli equipaggi sono tornati a piedi al vicino Castello Estense per effettuare la visita guidata programmata al suo interno.

 

 

In memoria della fondazione della Bugatti nel 1900

Il plastico del Castello Estense, la prima pietra fu posta nel 1385

La visita degli equipaggi LTCI al Castello Estense

 

 

Ercole d'Este

 

 

 

La discesa agl'inferi... La visita alle spettrali, buie ed umide prigioni

  

Le strettissime porte di accesso alle celle

L'interno delle  celle

     

     

          

 

Dopo la discesa agl'inferni il LTCI torna a riveder le stelle visitando le stanze che furono di Ercole d'Este

 

 

 

 

Il terrazzo del Castello Estense, sullo sfondo la splendida Ferrara

Al termine della visita tutto il gruppo si è spostato presso il ristorante "Ariosteria"... Segue nei link qui sotto.

III RADUNO NAZIONALE - PARTE SECONDA

III RADUNO NAZIONALE- PARTE TERZA

III RADUNO NAZIONALE - PARTE QUARTA