mini RADUNO RIVIERA DEL BRENTA 19-03-2011

Official web site of Lancia Thema Club Italia

L'idea dell'incontro è nata sul Forum LTCI, una cosa semplice fra vecchi e nuovi amici, e come tutte le cose semplici è venuta benissimo! Ma passiamo velocemente alla cronaca della giornata.

Il ritrovo è stato fissato nel parcheggio Ikea appena fuori dall'uscita di Padova Est, il primo ad arrivare è Alberto Schiavon sulla Delta Evo, seguono poi Luca Schiavon su turbo 16v LX seconda serie, Franco Finatti su 8.32 ed infine l'immancabile fotografo Matteo Ballarin alias Squilibrio questa volta sulla nuova arrivata in famiglia, la i.e. 16v "Mirtilla".

Prima di tutto le presentazioni, stretta di mano con il neo Themista Luca, nuovo per tutti gli altri, e poi si parte per il tour sulle rive del Brenta, caratterizzate come è noto dalle famose ville venete. Dopo una manciata di chilometri sosta obbligata a Villa Pisani a Stra (VE), che vedete nella foto sopra e qui sotto, dove il custode ci consente gentilmente di entrare e sostare per gli scatti.

 

La i.e. 16v "Mirtilla" di Squilibrio

La 8.32 di Franco

 

La turbo 16v LX seconda serie di Luca

Riprendiamo la marcia verso il ristorante e ci fermiamo a Villa Ducale a Dolo (VE) dove sostiamo il tempo necessario per prendere l'aperitivo.

 

 

La splendida Delta Evoluzione di Alberto, Lancista prossimo all'acquisto di una Thema. Per chi non l'avesse ancora conosciuto è lo spilungone con la felpa grigia sullo fondo della foto sulla destra... Una curiosità, Alberto e Luca, entrambi Schiavon, potrebbero sembrare fratelli invece, come si direbbe dalle loro parti..."gnanca parenti!" Pura casualità dunque, condividono cognome e passione Lancista.

 

Concluso l'aperitivo si risale in vettura alla volta del vicino ristorante.

Luca e Matteo: dopo l'abbondante pranzo a giudicare dalle facce, (soprattutto sulla destra), qualcuno pare aver esagerato col vino...o forse è così al naturale!

Usciti dal ristorante, a pochi passi di distanza, ultima tappa l'ex concessionario Fiat-Lancia Fogarin dove il proprietario ci ha intrattenuti con storie degli anni che furono.

Giunte le ore 16 il gruppo si è salutato e tutti sono tornati a casa.

Ringraziamo ovviamente i partecipanti ed in particolare la mano ormai esperta di Matteo per le foto.

Speriamo di ripetere presto un altro incontro...finiscono sempre troppo presto!