VI RADUNO NAZIONALE LTCI 2013

ROMA

Official web site of Lancia Thema Club Italia

  

SETTE COLLI - LTCI A ROMA 4,5,6 OTTOBRE 2013.

Roma, Ottobre 2008

Roma, Ottobre 2013

Ottobre 2008

Ci piace ripartire da qui, da dove abbiamo iniziato, quando Asi e Lancia Club non facevano rima con Thema... Quando 100 Soci erano una battuta, ma la squadra vera già si era formata. Da questi presupposti è nato Sette Colli, paragonabile ad una Thema terza serie, riveduta e corretta, con l'ambizione di rasentare la perfezione. A dirla tutta ci siamo molto impegnati, iniziando le prime riunioni già a gennaio, per la precisione il 7. Il meteo non è stato dalla nostra parte ma Roma ha saputo poi regalare il giorno successivo un intenso sole ed un piacevole caldo per compensare la tempesta del sabato mattina.

 

Dici Lancia, dici Lancia Club. PRESENTE.

Pensi a raduni di auto storiche, dici Asi. PRESENTE.

Atterri a Roma, come non vedere il Colosseo, come pensare di non visitare la Sante Sede? PRESENTI.

Un cocktail di punte di diamante condito dal Patrocinio del Comune di Roma che ha messo a disposizione piazze e percorsi autorizzati. EccoVi la cronaca del raduno Sette Colli, evento a calendario Asi, patrocinato Lancia Club e Comune di Roma, 30 vetture presenti. Siete seduti comodi? Check verde e chiave in posizione MAR, partiamo.

E partiamo da molto lontano, come sempre. Ucraina, una V6 terza serie in rarissima livrea blu pastello, (esclusiva del marcato estero), prende una delle tante strade per Roma, la guida Renzo, storico Socio LTCI. Da Montebelluna (TV) si unisce Giulio su 8.32 prima serie e da Ferrara Franco su i.e. prima serie.

Contemporaneamente partono da Belluno le colonne della famiglia Torchia su TD terza serie, accompagnata da un'altra TD, quella del Consigliere Ballarin da Venezia. Ma negli stessi minuti partono anche due equipaggi dalla Svizzera, Giuseppe su 8.32 Special ed Alessandro con suo padre Giuseppe su turbo 16v LS.

Ma non è tutto, da Torino arriva Fabio su 16v LS mentre un altro Fabio su i.e. prima serie lascia Ravenna alla volta di Roma, senza sapere che proprio in quei minuti da Taranto, passando per Trinitapoli, una i.e. turbo prima serie con a bordo Antonio e Stefano divorava chilometri su chilometri puntando dritta al Raccordo Anulare! Nessuno sapeva che dopo poche ore anche altre due 8.32 lasciavano Pistoia guidate da Roberto e Graziano, ignare del fatto che anche una 16v LS si stava muovendo da Napoli su iniziativa di Giulio, accompagnato dalla Thema di Ciro in compagnia di Fabrizio scortati dalla Thema di Arcangelo. Tutte rischiavano di incontrarsi sulla via Flaminia assieme alla turbo 16v LX di Alberto ed alla turbo 16v di Angelo, oltre alla 8.32 di Adriano, la i.e. prima serie di Stefano, la 16v LS di Alessandro, la V6 LX del Giovane Berardi, la turbo 16v LX Redux di Paolo, la i.e. 16v di Marco, la i.e. di Simone, la 16v di Andrea ed Elio e la turbo 16v LX di Guido!!! Meno male che poi tutti si sono accodati dietro alla 6V Limousine del Presidente che le ha portate dentro l'Hotel... A via della Camilluccia...

Il parcheggio riservato al LTCI in Hotel, tutte le vetture schierate.

Mr. President all'accreditamento. Locandina, programma, gadget, (una chiave USB da 4gb a forma di "chiave" personalizzata LTCI), depliant con itinerario e adesivi vetture per tutti i partecipanti!

 

Dopo l'accreditamento c'è stato un ricco aperitivo di benvenuto nella terrazza con vista sulle Thema parcheggiate.

Le nazioni e le regioni si incontrano... Finalmente!

Non è un fotomontaggio!!!

Dopo il brindisi di benvenuto, saluto a tutti gli equipaggi e cena in hotel, poi a nanna che il viaggio è stato lungo per tutti...

 

SABATO: CITTA' DEL VATICANO E MUSEI VATICANI

Beh eravamo preparati al brutto tempo... Ma alle piogge torrenziali Roma non è mai pronta! Attorno alle ore 8 un mini ciclone ha imperversato sulla Capitale ma non è riuscito a fermare le Thema che, ordinatamente ed in maniera silenziosa e disciplinata, hanno invaso via della Conciliazione, innanzi alla Basilica di San Pietro, monopolizzando i parcheggi ad entrambi i lati.

Il colpo d'occhio, anche a pioggia monsonica in corso, era notevole!

"Ma che ce frega, ma che ce 'mporta..." è stato il motivo intonato tra una saetta e l'altra, lo scanzonato gruppetto ha dato spettacolo in queste precarie condizioni...quando c'è lo spirito giusto c'è tutto!

Non senza difficoltà visto il meteo ed il notevole numero dei pellegrini riusciamo ad entrare nei Musei Vaticani. Essendo noi il gruppo del LTCI la prima tappa è...

...esatto!

Custoditi gelosamente tutti i mezzi usati dai Papi fin dall'era della ruota...

Il recente "acquisto", la R4 donata pochi mesi fa a Papa Francesco e la sventurata Campagnola dell'attentato a Papa Giovanni Paolo II.

Le carrozze...

...la sala dei busti...

Gli enormi corridoi decorati con arazzi e soffitti affrescati.

L'affascinante Laocoonte

La spettacolare vista su Roma...

Un nostro addetto della sicurezza infiltrato nelle stanze vaticane, perfettamente mimetizzato!

 

 

Dopo il passaggio nella famosa Cappella Sistina scendiamo nella Basilica più grande al mondo, quella di San Pietro.

La spettacolare Pietà di Michelangelo.

 

Dopo una lunga visita la nostra guida ci riporta alla "luce", si fa per dire, e lasciando la Santa Sede torniamo alle nostre auto... Senza pioggia e con più luce ci accorgiamo che sono davvero tantissime!

Tutto il gruppo si sposta in un ristorante in Via Cola di Rienzo per il pranzo, ad accoglierci troviamo tutto il gota del Lancia Club. Il Presidente Arch. Giorgio Formini, il Presidente onorario Dott. Enrico Masala ed il responsabile Commissione Club Dott. Renato Novarese. Il Lancia Club ufficialmente presente ha dato un ulteriore rilievo a questo incontro già a calendario ASI, il marchio Lancia ed il Lancia Club oggi sono nostri graditi ospiti!!

Organizzare un raduno nella Capitale non è cosa semplice. Il LTCI ci tiene quindi a ringraziare il Comune di Roma che ha patrocinato l'evento, in particolare il Consigliere Comunale Fabrizio Panecaldo che ha da subito manifestato l'interesse del Comune di Roma per il nostro evento. Ecco al termine del pranzo il Presidente Pierpaolo che omaggia il Campidoglio di una targa commemorativa di sentito ringraziamento da parte del Club tutto.

   

Torta speciale per un evento speciale! Ilenia Melis cake designer della "Dolce come il Miele" https://www.facebook.com/pages/Dolce-come-il-miele/546763458678657 ci ha omaggiato di questa incredibile torta dal disegno oltre che personalizzato perfettamente identico alla realtà con una precisione dei dettagli spaventosa... E non potete immaginare inoltre quanto poteva essere buona!!! Forma e sostanza, proprio come una Thema!

Dopo il pranzo siamo tornati a goderci questo spettacolo...

...e lì le foto sono fioccate!

Impressionati dal numero e della qualità delle vetture presenti,

abbiamo ricevuto molto complimenti dai nostri ospiti del Lancia Club.

Il livello delle vetture partecipanti si è notevolmente alzato, nel corso degli anni di vita del LTCI le vetture iscritte invece di invecchiare si sono ringiovanite, molti Soci le hanno rese ancora più belle, frutto di molte attenzioni e della consapevolezza di avere in mano un esemplare importante della storia motoristica italiana.

Osiamo, la più sfacciata della Thema, la turbo 16v amaranto di Angelo si mette di traverso su via della Conciliazione per pochi istanti, tutto il gruppo viene chiamato a raccolta, eccoVi la foto di gruppo simbolo di questo incontro!

San Pietro è NOSTRA!!!

Il Dott. Renato Novarese ha accompagnato l'Arch. Formini e il Dott. Masala da Torino a Roma a bordo della nuova Thema 3.0 turbo diesel, auto scorta del nostro gruppo e simbolo della presenza e vicinanza del Marchio Lancia al nostro evento. La vettura raccoglie il plauso dei suoi occupanti che hanno viaggiato nel confort assoluto. Questi sono due mondi diversi a confronto, 30 anni di progettazione e sviluppo della tecnologia separano queste vetture. La globalizzazione contro l'esaltazione del prodotto nazionale, la grande economia di scala contro le sellerie cucite a mano delle 8.32, l'efficienza dei motori contro le prestazioni brutali delle turbo anni '80, il 1984 contro il 2011. Imparagonabili, sono mondi troppo diversi, troppo è cambiato il nostro Paese in questi anni, molto è cambiata Lancia.

Pertanto perché affannarsi a capire e sottolineare gli elementi che caratterizzando l'una a differenza dell'altra?

 

Dopo un pomeriggio di libertà in cui molti hanno visitato Roma, altri hanno preferito fare rientro in Hotel, fattasi sera tutto il gruppo si è diretto a Fiumicino, verso il mare, per la cena organizzata presso il ristorante "la Fattoria del Mare".

L'evento è stato anche occasione per la consegna dei premi, inaspettatamente uno lo ha ricevuto anche il LTCI, direttamente dal Lancia Club per mani del suo Presidente Formini, che ha consegnato il Piatto d'argento del Lancia Club al nostro Presidente Pierpaolo. Il primo premio in assoluto mai raccolto dal LTCI!!! Un applauso!

Il Lancia Club non si è fermato qui. Sono stati concessi esclusivamente ai partecipanti al raduno speciali sconti per l'acquisto di vetture nuove a marchio Lancia. Sconti dal 20% sino al 35% personalizzati per ogni partecipante. Un motivo in più per tornare a guidare Lancia, lasciando il meritato riposo alle nostre "guerriere" Thema!

Ma eccoVi delle istantanee che non dimenticheremo facilmente. Un raggiante Enrico Masala prende la parola, responsabile di prodotto Lancia negli anni di gestazioni, lancio e successo della Thema, ha deliziato i commensali con interessanti aneddoti sulla nascita di questo immortale prodotto passando per i collaudi delle prima 8.32 e delle impressioni dei concorrenti.

Il capitolo su quello che poi non è mai nato è stato ovviamente il più interessante, i progetti di sviluppo Thema si interruppero bruscamente nel 1991. Due le versioni mai entrate in produzione seppur assemblate e in parte collaudate. Peccato per gli assenti!!!

Il Dott. Enrico Masala è nostro Presidente onorario dal 2009 ma non finiremo mai di ringraziarlo per la sua vicinanza ed amicizia. Per la presenza e la bella serata trascorsa in sua compagnia abbiamo anche stavolta ritenuto opportuno omaggiarlo con una targa commemorativa del nostro evento.

Targhe consegnate anche all'Arch. Formini e al Dott. Novarese per la fattiva collaborazione sempre dimostrata nei nostri confronti, con l'augurio che i rapporti si possano sempre di più consolidare, permettendo alla nostra piccola e giovane Associazione di dare un aiuto ed un contributo reale alla crescita del Marchio, oltre che alla diffusione dei valori della Cavalleria Lancia.

Ecco i premi per i nostri Soci!!! Lancia Thema più giovane Alessandro Carolini,

 

Socio Senior a Fabio Alberani.

I due nuovi premi di quest'anno: "MILLE MIGLIA" ad Alessandro e Giuseppe venuti dalla Svizzera

ed il nuovo premio "HF" dedicato ai Soci più fedeli per anno di iscrizione ed eventi ufficiali LTCI presenziati, premio 2013 a Roberto Tosi.

SEGUE DOMENICA...