X RADUNO NAZIONALE

TRIESTE ED ISTRIA 29 e 30 SETTEMBRE 2018

E siamo a 10. Dieci anni di raduni nazionali marcati Lancia Thema Club Italia. In occasione dei 100 anni dalla conclusione della Grande Guerra abbiamo visitato i luoghi che entrarono allora a far parte del Regno d'Italia.

Oltre a celebrare questa ricorrenza, come sempre il raduno nazionale è l'occasione d'incontro per i Soci di tutto il Paese che fanno parte del nostro Club e che hanno contribuito a rendere unico il LTCI in questi oltre 11 anni di attività.

Un evento di alta levatura in luoghi storici che hanno fatto parte del nostro passato, caratterizzato dall'esclusività delle location e delle esperienze offerte.

Venerdì 28 settembre

Ecco le nostre amate Lancia Thema riposarsi nei posteggi riservati dei prestigiosi Cottage presso la "Tenuta Primero", incantevole luogo immerso nel verde a due passi dal mare....

...ed i nostri Soci, con il Presidente Pierpaolo sempre sorridente, alla cena di benvenuto che si è svolta venerdì sera.

Sabato 29 settembre

E' mattino, iniziano ad arrivare i partecipanti del weekend, tra cui Renzo Marchesin e la sua rara e meravigliosa Thema SW turbo ds prima serie. Siamo tutti pronti a solcare le strade verso il Castello di Miramare.

Arrivati al Castello, posizioniamo le auto nel posteggio che ci ha riservato la direzione.

Lo scudo Lancia a protezione dell'incantevole ingresso del castello.

Si inizia la vista guidata, si sale nelle stanze del Castello voluto da Massimiliano d'Asburgo-Lorena.

La guida desta l'interesse dei partecipanti con la storia della famiglia Reale.

La veduta del giardino.

Splende il sole sopra la bandiera Italiana e alcuni dei nostri Soci.

Terminata la visita al Castello che ci ha lasciati tutti senza parole dalla maestosità e per la meraviglia del parco riprendiamo le vetture in direzione Trieste.

Il comune della città, che ha patrocinato l'evento, ci ha consentito di esporre le vetture in piazza Ponterosso.

Le Thema schierate in piazza.

 

 

Dopo un ottimo pranzo a base di specialità triestine, si parte alla volta di Pirano, città turistica sulla costa adriatica slovena, nota per il suo lungo molo e l'architettura veneziana.

Arrivati a Pirano, abbiamo parcheggiato sul caratteristico molo del lungomare e ci siamo diretti al  Museo del Mare che ha sede nel neoclassico Palazzo Gabrielli, edificato nel XIX secolo in riva al porticciolo cittadino.

 

Il Consigliere Franco sta ancora cercando di capire che direzione prenderà la sua vita, un giro al timone e uno sguardo alla bussola... diventerà un famoso capitano di fregata?

I nostri Soci sono tutti nobili, tipico della classe che contraddistingue i Themisti DOC.

Le spendide sale con i modelli di imbarcazioni storiche.

Le Thema al tramonto...tantissime persone si fermano ad osservare l'ammiraglia di Chivasso.

Terminata la visita al museo del mare, dove abbiamo fatto eccezionali scoperte, c'è il tempo per una visita libera del centro storico di Pirano.

Il gruppetto che ha deciso di salire alla chiesa sulla sommità dello sperone, baciato dal sole, ha potuto godere di uno splendido panorama.

Siamo giunti alla serata di Sabato, tradizionale cena di gala, svoltasi al ristorante "Al Casone Country House" presso il Golf Club.

Vengono premiati i Soci Alberto Ferretto e Roberto Passarini per il contributo all'organizzazione dello splendido raduno.

Premio "Semplicemente Thema" per il Socio Eugenio Totti con per la sua i.e. prima serie catalizzata.

Premio  "Best in Show" per il Socio Mauro Mazzeschi con per la sua turbo16v LX seconda serie in eccellenti condizioni.

Premio "Socio Hi.Fi." per il Socio Alessandro Giada che ha preteso di saldare tre anni di iscrizione al Club arretrati.

Domenica 30 settembre

Dopo una sana dormita nei Cottage anche le nostre Thema si risvegliano.

Ecco le nostre vetture sulla suggestiva strada che collega Grado con la terraferma.

Tappa prevista per la mattinata: Aquileia.

 

 

Eccoci in visita al Museo Archeologico Nazionale di Aquileia.

Uno dei più importanti d'Italia nel suo genere, è stato da poco inaugurato in un nuovo e coinvolgente allestimento alla presenza del Presidente della Repubblica: fu istituito nel 1882 come “Imperial-Regio Museo dello Stato” con il patrocinio dell’Imperatore Francesco Giuseppe e con sede nella Villa Cassis Faraone, costruita tra il 1812 e il 1825.

Anche in questa occasione un altro Socio nobile, questa volta dell'epoca romana.

In seguito visita alla Basilica patriarcale, edificio risalente all'anno 1000 circa che, con i suoi magnifici mosaici del IV secolo, rappresenta un ineguagliato esempio di architettura religiosa.

Adiacente si trova inoltre il Cimitero degli Eroi che, unico ancora allo stato originario, ospita le salme dei caduti nella Grande Guerra;

risulta di particolare importanza perchè tra le tombe si trova il sepolcro in cui, nel 1921, furono tumulati dieci degli undici soldati ignoti, tra cui fu scelto il Milite Ignoto, traslato poi in treno da questo luogo all'Altare della Patria a Roma.

Ai piedi del sepolcro la tomba della madre che scelse il Milite Ignoto.

Non manca come sempre una controllata alle nostre vetture, qui Eugenio alle prese con un esemplare Red Winner, dotato della versione cat del motore Ferrari.

C'è anche chi è arrivato al ristorante spingendo causa inconveniente tecnico...Matteo Vincenzi. Tutti i Soci si sono attivati, hanno aperto i bauli delle proprie macchine per prendere gli attrezzi e prestare assistenza allo sfortunato Themista. A colpo sicuro grazie alla collaborazione di tutti, la Thema è stata riparata ed ha ripreso insieme agli altri la strada di casa!

RicordateVi di fare l'iscrizione al Club, è sempre utile. Ci vediamo al prossimo incontro. Vi aspettiamo!