Cronaca MEETING NATALIZIO NORD 2018

Cronaca MEETING NATALIZIO NORD 2018

Per mantenere una certa linea continuativa con il Raduno Nazionale 2018 LTCI avvenuto il precedente settembre, il meeting natalizio 2018 del nord ha attraversato alcune strade luoghi significativi durante la Grande Guerra.


A partire dalle ore 9.00 gli equipaggi si sono incontrati appena fuori dal casello autostradale di Vittorio Veneto. I primi approfittano dell’attesa per fare una bella colazione, anche se in breve tempo tutti sono presenti.


Di conseguenza si decide di mettersi in marcia verso il vicino Museo della Battaglia di Vittorio Veneto.
Veniamo accolti da una guida molto preparata e attraversiamo diverse aree tematiche, che raccolgono una moltitudine di reperti del periodo bellico, non necessariamente legati al conflitto in sé, ma bensì al periodo che essi rappresentano.
La visita procede in modo piacevole ed è sentita dal punto di vista emozionale da parte di quella fetta di soci che vengono dalle zone limitrofe.


Verso le 11.30, una volta ripreso possesso delle nostre vetture, lasciamo alle spalle Vittorio Veneto e iniziamo a percorrere una strada panoramica lungo la quale ci fermiamo per poter fare qualche scatto fotografico di rito a noi e alle Thema. Ripresa la marcia proseguiamo la guida fino all’arrivo del ristorante Biss Badaliss presso Combai (TV).


Il pranzo si svolge nella consueta allegria, spensieratezza e legame che da sempre ci contraddistingue.
Arriva l’inesorabile momento dei saluti, degli auguri e degli abbracci. Qualche equipaggio che viene da lontano è già partito mentre gli ultimi hanno ancora le gambe sotto il tavolo, le chiacchere e lo scambio di opinioni si trasferisce dalla sala da pranzo al parcheggio…


...e qui inizia una piccola favoletta di Natale che vorrei raccontare.
Quest’anno è avvenuto anche un episodio inizialmente spiacevole ma, ci tengo già a dirlo, concluso nel migliore dei modi.
Eravamo rimasti ormai in pochi al ristorante, equipaggi quasi tutti partiti: prossimi ad avviarci anche noi, le nostre Thema già in moto a scaldarsi giusto quei due minuti… mi arriva una telefonata da parte di Matteo Benetti, partito da poco dal ristorante, che mi avvisa di essersi imbattuto in un altro socio, Doriano, che lo ha preceduto con qualche minuto di anticipo. Matteo mi racconta di vedere Doriano fermo in mezzo alla strada, la sua Thema aveva appena tamponato chi la precedeva a causa del fondo stradale viscido. Al sottoscritto mentre scrive emoziona ricordare quei momenti, perché la Thema di Doriano, dopo quasi trent’anni, aveva appena fatto il suo primo vero incidente.

L’emozione sale in quanto non si tratta di una Thema turbo 16v qualunque, ma supera il concetto stesso di veicolo ed incarna, in tutta la sua essenza, il ricordo di una persona amata che non è più tra noi: la cara Socia Ilaria Tonellato, proprietaria della vettura. Ci precipitiamo da Doriano per assicurarci in primis delle sue condizioni fisiche e secondariamente per soccorrere la sua Thema, in quel momento non utilizzabile.
Doriano, mortificato per l’accaduto, stava bene seppur scosso. La prognosi della sua amata turbo 16 non è delle peggiori, ma è impegnativa. E qui scatta la magia. Da parte di Riccardo, Eugenio e Roberto per primi, ma anche moltissimi altri successivamente, si decide di avviare una macchina della solidarietà a mio avviso straordinaria: far ricoverare la Thema incidentata presso la carrozzeria del cognato di Roberto e sobbarcarsi l’onere di ripristino, ognuno con le proprie possibilità, donando a Doriano, come sorpresa la sua amata Thema riparata.


Ci è voluta qualche settimana, ma la favola di natale si è avverata!


Un sentito ringraziamento a tutti i gli equipaggi, al Museo della Battaglia di Vittorio Veneto, al ristorante Bliss Badaliss e un enorme abbraccio e ringraziamento a Roberto Passarini, Eugenio Totti, Riccardo Banfi, Franco Finatti, Michele Fari e a tutte le persone che hanno reso possibile il “dono di Natale” al Socio Doriano.