Lancia Thema turbo 16v LX terza serie | Rubata ed Incidentata

Lancia Thema turbo 16v LX terza serie | Rubata ed Incidentata

Lancia Thema turbo 16v LX terza serie | Rubata ed Incidentata

LA FENICE DEL PRESIDENTE


(alla fine della cronostoria troverai la gallery completa delle foto)

CONDIZIONE PRE RESTAURO DURATA RESTAURO
Rubata ed incidentata... ora di nuovo su strada Inizio restauro marzo 2008 - terminata 6 maggio 2010

Eccovi la cronaca di una nuova avventura... Una Lancia Thema Turbo 16v LX terza serie con una storia veramente vissuta alla spalle, un passato "movimentato" che non ha impedito la sua rinascita che è in corso. La vettura in questione è oggetto delle amorevoli cure del nostro Presidente Pierpaolo, che la sta preparando per il primo Raid pilota che si svolgerà tra poco.

Lasciamo la cronaca al nostro Presidente.

E’ la primavera 2008 quando ad Angelo, segretario del LTCI arriva sulla email personale la segnalazione di una Thema in vendita.

Angelo, già alle prese con la sua 8.32 ma in cerca di qualcosa per uso quotidiano, va a vedere l’auto. La situazione non è rosea, si tratta di una Turbo 16V LX III serie Verde York ma abbastanza sofferente. Pasquale, il proprietario, racconta che l’auto era del padre, o meglio avrebbe dovuto essere del padre perché purtroppo questi venne a mancare prima di ritirare la Thema. Così Pasquale decise di tenerla e di usarla per sé.

Nei primi mesi del 2008 però l’auto è stata rubata e ritrovata dai Carabinieri dopo qualche giorno abbandonata. Pasquale l’ha riportata a casa ma ha deciso di venderla poiché il ricordo del padre era ormai “contaminato” da questa vicenda.

E’ così, impolverata, senza blocchetto d’accensione, senza targhe, senza tappezzeria posteriore e ammaccata posteriormente per aver sfondato la vetrina di un negozio, che l’ha trovata Angelo.

DSCN0719DSCN0711

A quel punto, io ed Angelo insieme, abbiamo valutato che forse per lui non sarebbe il caso di iniziare un nuovo restauro parallelo a quello della sua 8.32 così, visto che la Thema in questione meritava di essere salvata, ho deciso di prenderla io.

E così ha inizio la mia storia con la T16 LX.

Il primo passo è stato quello burocratico. Difatti l’auto era senza targhe per cui è stato necessaria la re immatricolazione a nome del vecchio intestatario per procedere poi all’atto di vendita a mio nome. Ebbene, il 13 Giugno 2008 la Thema è diventata mia e le si sono aperte le porte del mio garage. Purtroppo il fatto che mancasse di alcuni pezzi specifici (la tappezzeria LX) mi ha rallentato parecchio per non rischiare di ritrovarmi a spendere soldi su un’auto che non sarebbe stata coerente con l’allestimento. E invece, ad Ottobre 2008 il nostro amico e socio del LTCI Renzo mi porta al raduno di Roma la tappezzeria posteriore della LX III serie tra l’altro ad un prezzo veramente da amico. A questo punto si potrebbe partire col restauro…

… dico si potrebbe perché c’è ancora qualcosa che mi stranisce. I sedili anteriori sono danneggiati nella parte dei comandi elettrici e inoltre manca il blocchetto d’accensione poichè manomesso per rubarla. Uhm, ancora non ci siamo.

P1000839P1000841

Passano così altri mesi alla ricerca di materiale utile per ripristinare questa LX ma l’entusiasmo stava un po’ scemando. Inoltre, a tutto questo si sommava la necessità di liberare lo spazio dove era ricoverata per alcuni lavori. Così, messa la nuova targa che per mesi era rimasta sulla mia scrivania, la Thema è stata spostata in un altro magazzino.

Solo che le sensazioni di guida nel breve tragitto per il nuovo magazzino hanno risvegliato la voglia di Thema Turbo e lo stato dell’interno unito al perfetto funzionamento di tutta la strumentazione ci ha messo il “carico da 11”.

Ok, lasciata la Thema al sicuro mi sono messo alla ricerca dei pezzi mancanti.

In brevissimo tempo ecco il blocchetto d’accensione proveniente da una LS III serie presa per ricambi.

Manca ancora qualcosa all’interno però. Il nostro socio Mauro nel frattempo mi ha trovato alcuni interruttori e comandi per i sedili elettrici III serie (tra l’altro ad oggi non mi ricordo dove li ho messi ma questi sono piccoli dettagli) ma ancora non ci siamo perché il sedile guida è strappato di fianco e manca tutta la copertura in plastica della parte elettrica.

Questo “restauro” non s’ha da fare!

Poi, verso la primavera del 2009 sul Viva Lancia un utente del forum Delta mette in vendita un interno completo in Pelle Frau per LX III serie. Tempo mezza giornata e sono sul posto (Frosinone). Dividendoci la spesa, io ho preso tutta la selleria e il caro amico Giulio (di Napoli) alle prese con una 8.32 ha preso il cruscotto.

Purtroppo anche a questi interni manca qualcosa della parte elettrica ma le condizioni sono ottime e tra i sedili originali, questi e i pezzi trovati da Mauro si dovrebbe riuscire a completare il tutto.

P1000833P1000834

La Thema resta però abbandonata in magazzino perché l’organizzazione del matrimonio, i lavori a casa e il lavoro non lasciano spazio al restauro.

A Febbraio 2010 però tutto si stabilizza e si parte, STAVOLTA DAVVERO

Eccoci finalmente al passaggio all’atto pratico. Primo passo, la meccanica.
Eh si perché la Thema è ferma da un po’ quindi sicuramente è necessario (o perlomeno lo è per me) eseguire il tagliando delle cinghie. Attaccata la targa prova si va dritti da Ezio e Fabrizio Feliciani, storici meccanici Lancia di Roma che curano le mie auto. La mia LX è in buona compagnia, affiancata da tante altre vetture del marchio. E via sul ponte, cinte,
cuscinetti, olio e filtri nonché un’occhiata generale. Ovviamente colgo l’occasione per la sostituzione del blocchetto d’accensione che era stato manomesso per rubarla. Una bella stretta ai bulloni della scatola guida e finalmente su strada posso andare tranquillo.

P1000730P1000741

Ora si deve andare in carrozzeria, Roberto Giordani, socio del mio club di auto storiche nonché amico di amici e, a quanto pare da alcuni restauri che ho visto, abile carrozziere è già stato allertato e il preventivo è fatto, bisogna solo trovare tutti i pezzi e si parte.

Il paraurti ce l'ho già in magazzino perché anni fa, quando mi stavo dando da fare per trovare il materiale per la mia prima Thema, un ragazzo di Guidonia vendeva alcuni pezzi ad un prezzo ragionevole, ovviamente mi ero fiondato ad acquistarli.

DSCN3066P1000729

Qualche anno dopo ho scoperto, grazie agli incontri per costituire il LTCI, che quel ragazzo era Angelo, l'attuale segretario del club.

Ora mancherebbe il portellone ma anche questo viene fornito dalla LS già fornitrice del blocchetto di accensione. Visto che ci sto prendo anche le maniglie porta da questa in modo da avere un'unica chiave. Sostituisco il blocchetto delle maniglie però visto che la parte esterna delle mie è decisamente migliore e le monto sulla Thema.

Smonto la tappezzeria posteriore e i pannelli e carico tutto il materiale. Eccoci pronti, via in carrozzeria.

P1000889P1000890

Durante la permanenza in carrozzeria mi dedicherò alla sistemazione degli interni in pelle.

A breve le news e un colpo di scena...

Mentre la Thema è in carrozzeria, già smontata e avviata alla sistemazione, per essere pronto non appena uscirà, inizio a preparare l'interno in pelle.

Il primo passo da fare è relativo ai pannelli. Difatti, in origine la mia LX aveva tappezzeria in alcantara e i pannelli sono tutt'ora davvero in ottimo stato. I pannelli in pelle che ho trovato con la tappezzeria FRAU specifica per LX III serie hanno invece le radiche sbiadite e le parti strutturali rovinate. Decido allora che è il caso di smontare gli inserti di alcantara dai pannelli originali e di montare gli inserti in pelle. In questo modo sia la struttura che l'inserto saranno ottimi. Il tutto avviene sul divano di casa per la gioia di mia moglie Ilenia che è anche costretta a scattare le foto di me all'opera.

P1000824P1000774

Ed ecco il colpo di scena. Durante una delle mie visite in carrozzeria a verificare l'avanzamento dei lavori, Roberto mi dice che un suo cliente gli ha detto che c'è una Thema come la mia nel parcheggio di Rebibbia e che il proprietario la vende. Rimaniamo d'accordo che mi darà notizie non appena ne avrà. Ma io non riesco a non pensarci per cui una sera, dopo una riunione finita verso le 23, inizio a girare con la mia K intorno al carcere di Rebibbia in cerca di questa Thema, mi avranno preso per uno che studiava un progetto di evasione. Eppure niente, non la trovo. Mi viene il dubbio che

forse si intendesse il parcheggio della Metropolitana fermata Rebibbia.
Niente anche qui. Fortunatamente dopo qualche giorno mi chiama il cliente di Roberto e mi dice che sta con il proprietario questa famigerata Thema. Vado subito a vederla. Resto di stucco, si tratta di una 3.0 V6 LX Blu Madras.
Enzo, il proprietario, mi dice quali sono le sue richieste. Mi aspettavo di più quindi resto un attimo di stucco. Ci salutiamo e ci aggiorniamo ai giorni successivi. Mi faccio un po' di conti, prendo un po' di contanti e ritorno da Enzo in officina. Il prezzo non è trattabile ma includo nello stesso il tagliando delle cinghie e un'occhiata generale all'auto. Ormai ci
siamo, lascio un acconto. Dopo qualche giorno Enzo mi chiama, la macchina è pronta, faccio il passaggio di proprietà e me la porto via. Purtroppo mancano alcune cose ma le borchie specifiche della LX III serie le ho di scorta mentre la scritta 3.0 V6 LX anch'essa mancante la trovo da alcuni amici del Forum Viva Lancia. In realtà ne trovo 2, nuove, e le prendo entrambe. Grazie Paolo e Grazie Enrico.

Le targhette arrivano proprio il giorno che ritiro la V6. Monto tutto e vado di corsa dall'altra LX

P1010436

poche parole, solo un numero: 3000

Piccolo aggiornamento. Finalmente la Thema è in lavorazione piena, dato il fondo, è pronta per essere verniciata. Nel giro di qualche giorno la carrozzeria è finita, serve qualche ritocco, una bella lucidata alle parti non rifatte e finalmente posso portarmela a casa. Siamo nella seconda metà di Aprile. Nel week end del 1 Maggio potrò così dedicarmi ai lavori che toccano a me.

Eccoci arrivati al 1 Maggio 2010. La mattinata sarà dedicata interamente alla Thema. Alle 8.15 sono all'opera. Il da fare è parecchio, ci sono da montare i sedili in pelle e i pannelli ma prima bisogna risolvere alcuni piccoli problemi ai comandi elettrici.

Mi metto subito al lavoro. Per prima cosa conto i pannelli che avevo già ripristinato ed erano pronti per il montaggio. Tutto perfetto. Mi dedico poi alla tappezzeria posteriore che invece ha sofferto un po' i vari passaggi di mano ed ha le staffe che non combaciano con quelle presenti sulla mia LX.
Niente paura, mazzetta alla mano si risolvono con delicatezza tutti i problemi. Ed eccola montata con i suoi appoggiatesta perfetti.

P1010800P1010807

E passiamo all'anteriore. Sedile destro da rimuovere perfettamente funzionante, sedile sinistro con la parte elettrica distrutta quindi un bel problema per farlo muovere ed accedere alle viti. Ci vuole un po' più di tempo rispetto al previsto ma fila tutto liscio.

Bisogna però fare qualche scambio perché i sedili in pelle mancano di qualche comando. Smonto la parte elettrica dai sedili precedenti e la accoppio con quanto di buono c'è sui sedili in pelle aiutato anche dal materiale sfuso reperito negli ultimi mesi. E ci siamo, il montaggio dei sedili è andato in porto. Purtroppo al sedile di guida manca il comando per lo schienale ma prima o poi si troverà.

P1010813P1010762

Ed ora un bel trattamento, sapone, latte detergente, crema neutra e balsamo nero. La LX prende forma.

Che spettacolo!

Bene, sedili ok. Il cruscotto purtroppo ha la pelle un po' ritirata e la cucitura arretrata. Su questo non penso di poter fare molto ma almeno incollo bene il bordo che sporge e che scivola sopra gli strumenti.

P1010802P1010805

Colla adatta, un po' di crema nutriente per ammorbidire la pelle e anche il cruscotto riprende una magnifica forma.

E siamo alla fine. Mancano i borchioni per i cerchi LX, la targhetta sulla mascherina e gli adesivi del club.

P1010769P1010817

Fatto ciò, la mitica Turbo 16V LX va a ricaricare il gas per l'aria condizionata. Bene ora è pronta a partire per il Thema Raid.

Ancora c'è qualche rifinitura da fare e qualche particolare elettrico da sistemare (plafoniera, comandi flusso aria clima, antenna) e gli ammortizzatori da rivedere ma fortunatamente la parte "intelligente" di questi ultimi funziona.

Si parte...!